Registratore telematico RT e connessione internet.

Registratore telematico RT e connessione internet.

Il registratore telematico RT deve essere connesso ad internet per effettuare la trasmissione dei corrispettivi.

Vediamo come funziona la trasmissione telematica dei corrispettivi.

Quando si effettua la chiusura di cassa giornaliera, il Registratore Telematico RT elabora i dati memorizzati durante tutta la giornata lavorativa, li sigilla elettronicamente garantendone l’autenticità e procede con l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate.

registratore telematico RT connesso ad internet

Come si connette ad internet il registratore di cassa telematico RT ?

Il registratore di cassa telematico RT, deve connettersi al sito dell’Agenzia delle Entrate per effettuare la trasmissione. Per effettuare tale operazione deve funzionare come se fosse un personal computer, un tablet o uno smartphone.

Come una normale periferica potrà essere connessa ad internet sfruttando la rete locale cablata o una connessione WI-FI. Alcuni registratori di cassa telematici hanno solo la scheda di rete, mentre altri hanno anche la possibilità di gestire una chiavetta wi-fi.

Analizziamo i vari scenari e le possibili soluzioni.

1: la connessione internet è disponibile via cavo.

Questo è lo scenario ideale, in quanto è sufficiente connettere il registratore di cassa telematico RT utilizzando in normale cavo di rete. La connessione via cavo è sempre da preferire in quanto garantisce la migliore stabilità e performace.

2: la connessione internet è disponibile via WI-FI.

In questo scenario abbiamo due opzioni per effettuare la connessione. Nel primo caso, avendo un registratore RT con la possibilià di gestire una chiavetta WI-FI, possiamo connettere il registratore di cassa direttamente alla rete internet tramite tale chiavetta. Se invece, il nostro registratore RT , ha a disposizione solo la scheda di rete, possiamo connetterlo ad un access point in modalità client, ed avere in questo modo l’accesso alla rete internet.

3: Non è disponibile nessuna connessione internet nelle vicinanze.

In questo scenario, è sufficiente avere a disposizione una connessione internet dove potersi temporaneamente collegare per effettuare gli invii. Tale operazione non deve essere obbligatoriamente effettuata contestualmente alla chiusura, ma deve essere fatta entro i 12 giorni successivi. Praticamente, andando a riassumere la cosa, sarà sufficiente che l’operatore connetta ad internet il registratore di cassa telematico RT, anche solo una volta ogni 12 giorni. Al momento della connessione, il registratore RT, effetterà la trasmissione telematica dei corrispettivi non inviati in precedenza.

trasmissione telematica corrispettivi

E dopo avere connesso il registratore ?

Dopo avere effettuato fisicamente la connessione e configurato in modo appropriato i parametri della rete (indirizzi ip statici o tramite DHCP) potremo, tramite la procedura diagnostica, esistente in ogni registratore telematico RT , verificare che la macchina sia connessa alla rete e quindi pronta ad effettuare le trasmissioni telematiche.

Si ricorda anche che, le trasmissioni, non possono essere effettuate nella fascia oraria tra le 22 e le 24, in quanto l’agenzia delle Entrate si è riservata questo spazio temporale per le le proprie elaborazioni.

Hai bisogno di un registratore di cassa e vuoi che Tecnosistemi srl si occupi di tutte queste cose ?

Scarica gratuitamente il nostro ebook sui registratori di cassa telematici RT

Contattaci per un preventivo e/o un sopralluogo gratuito.

Taggato con: , , , ,

Lascia un commento